✖ | MENU
0
SCONTO

Totale: 0,00

Cassa

Bag In Box Online

Il Bag-in-Box (tradotto letteralmente sacca nelle scatola), abbreviato anche in B-i-B è un contenitore composto da un sacchetto di materiali plastici dentro una scatola di cartone. Utilizzato sovente per il vino con tappo a dispenser, può contenere anche altri liquidi più o meno densi, alimentari e non.
Questo tipo di combinazione (sacca flessibile più scatola in materiale rigido, tipicamente cartone) risponde a diverse esigenze: praticità e sicurezza di confezionamento, conservazione, trasporto, comunicazione e utilizzo.
Mentre le sacche possono presentare una ottima barriera ai gas, il cartone rappresenta una maggiore resistenza a contatti accidentali con oggetti taglienti o appuntiti. Inoltre i cartoni possono essere più facilmente movimentati e conservati con attrezzatura standard ottimizzando la conservazione. Inoltre la scatola in cartotecnica può all’occorrenza, tramite le forme e le grafiche diventare strumento di comunicazione e marketing come tipicamente avviene per l’imballaggio da consumo. Rispetto alla sacca semplice, la scatola rappresenta anche un oggetto più intuitivo nell’utilizzo (spillatura del contenuto). Tipicamente il tappo/dispenser viene fatto uscire da una apertura prefustellata posizionata presso una delle basi di appoggio della scatola, permettendo la fuoriuscita del contenuto per gravità dalla sacca.
I formati in litri tipici del Bag-in-box da vino sono 3 – 5 – 10 – 20.

La storia del Bag in Box

L’utilizzo di questo contenitore per il vino è cominciato in anni abbastanza recenti, inizialmente per il mercato Nord Europeo e successivamente anche in Italia dove la sua penetrazione è stata all’inizio complicata da fattori di tradizione (legata ovviamente all’uso delle bottiglie in vetro per il “nettare di bacco”) e di diffidenza (legata al fatto che nei primi tempi in questo NUOVO contenitore venivano confezionati solitamente vini di basso livello). Oggi la situazione è molto cambiata perché gli innumerevoli vantaggi che il Bag in Box offre vengono apprezzati dai consumatori. 

I vantaggi del Bag in Box

Vediamo ora i vantaggi del Bag in Box:
la sacca viene colmata di vino senza che l’aria rimanga al suo interno e durante lo svuotamento, grazie allo speciale sistema di cui è fatto il rubinetto e alla flessibilità del materiale della sacca, esce solo il liquido senza che l’ossigeno penetri. In questo modo si elimina la possibilità dell’ossidazione e dalla presa di “spunto”, tipici problema che si riscontra invece nel vino conservato nelle bottiglie aperte. Quindi il Bag in Box risulta ad oggi il miglior contenitore sul mercato per i vini di uso quotidiano, permette di mantenere sempre il vino “pronto all’uso” anche per un consumo saltuario e sporadico.
Per quanto riguarda la scatola (il Box) anche qui i vantaggi sono innumerevoli. Protegge il sacco dallo schiacciamento dagli urti e dai tagli, è impilabile protegge il vino dagli sbalzi di temperatura e dalla luce e non ultimo è un’ottima soluzione per le spedizioni con i corriere che per quanto riguarda la spedizione delle bottiglie obbligano ormai ad imballi speciali e molto costosi

Continua a leggere